Via Valle della Storta, 8b 00123 Roma

L’ortodonzia è una branca odontoiatrica che si occupa della correzione delle malocclusioni dentali e dei difetti nell’allineamento dei denti. Fino a pochi anni fa, i pazienti che desideravano un sorriso perfettamente allineato dovevano affidarsi a dispositivi ortodontici tradizionali come i classici apparecchi metallici. Tuttavia, con i rapidi progressi nella tecnologia dentale, è emersa una soluzione altamente efficace ed esteticamente gradevole: l’ortodonzia invisibile.

Cos’è l’ortodonzia invisibile?

L’ortodonzia invisibile, anche conosciuta come ortodonzia trasparente o allineatori trasparenti, è un sistema di trattamento che utilizza una serie di mascherine trasparenti personalizzate, chiamate allineatori, per spostare gradualmente i denti nella posizione desiderata. Questi allineatori sono realizzati in materiale plastico trasparente e sono praticamente invisibili quando indossati. Sono progettati per adattarsi perfettamente ai denti del paziente e vengono sostituiti ogni due/tre settimane, seguendo un piano di trattamento prestabilito.

Vantaggi dell’ortodonzia invisibile

  1. L’Estetica. Uno dei principali vantaggi dell’ortodonzia invisibile è la sua estetica, a differenza dei tradizionali apparecchi orotodontici, gli allineatori sono praticamente invisibili quando si indossano. Questo permette ai pazienti di sorridere liberamente durante il trattamento senza sentirsi imbarazzati dalla presenza di dispositivi ortodontici visibili.
  2. Precisione. Un’altra caratteristica positiva degli allineatori è la loro precisione nel movimento dentale. Prima di iniziare il trattamento, viene effettuata una scansione digitale della bocca del paziente per creare una serie di allineatori personalizzati. Ogni allineatore è progettato per effettuare spostamenti graduali e controllati. Grazie all’utilizzo di software avanzati, è possibile prevedere con precisione il risultato finale del trattamento e pianificare con anticipo i movimenti necessari. Questo approccio mirato e accurato permette di ottenere risultati ottimali in tempi relativamente brevi.
  3. Rimovibilità. Gli allineatori traspartenti vanno rimossi durante i pasti e durante l’igiene orale quotidiana, consentendo di mantenere una corretta igiene orale e delle gengive. Questo evita problemi comuni associati agli apparecchi metallici, come difficoltà nella pulizia dei denti e accumulo di residui alimentari.
  4. Minimo impatto sulla routine quotidiana. A differenza degli apparecchi metallici che richiedono frequenti visite di controllo per regolazioni, gli allineatori trasparenti richiedono solitamente meno visite dal dentista durante il trattamento. Ciò si traduce in minor tempo speso in studio e meno interruzioni nella routine quotidiana del paziente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Contattaci

Contattaci per qualsiasi informazione, sarete richiamati